Santena, sicurezza in città, botta e risposta tra la Lega Nord e il sindaco

Potrebbero interessarti anche...

3 risposte

  1. fabio1024 ha detto:

    Per combattere il fenomeno dei furti in abitazione bisognerebbe dotare il nostro comune di un sistema di viedeosorveglianza. Le telecamere andrebbero posizionate nelle vie di accesso al nostro paese. Io le metterei sulla via Torino, sulle via perpendicolari alla circonvallazione, sulla via Trinita e sulla via del Gamenario. Insomma, almeno la mattina, controllando tutte le telecamere, i vigili urbani o i carabinieri saprebbero quali auto sono passate. Dal controllo della targa potremo sapere chi è entrato nel nostro territorio, magari con una targa falsa, clonata o rubata su un altro veicolo. Una volta segnalate questo tipo di auto saranno acciuffate a Santena o in un altro Comune. Sono pure convinto che se il Sindaco facesse pagare una piccola sovratassa a tutti i residenti di Santena, per installare tale apparecchiatura nessuno avrebbe da obiettare. Bisogna investire sulla sicurezza. Poi, per quanto riguarda gli edifici pubblici, dotiamoli di impianto d’allarme collegato con i carabinieri…
    Fabio Di Matteo

    • fabio1024 ha detto:

      Se vi capita di beccare un ladro forse non tutti sanno che l’articolo 383 del Codice di Procedura Penale (Cpp), recita che “nei casi previsti dall’articolo 380 del Cpp ogni persona è autorizzata a procedere all’arresto in flagranza, articolo 382 Cpp quando si tratta di delitti perseguibili d’ufficio.
      La persona che ha eseguito l’arresto deve senza ritardo consegnare l’arrestato e le cose costituenti il corpo del reato alla Polizia giudiziaria, la quale redige il verbale della consegna e ne rilascia copia.
      Fabio Di Matteo

  1. 24 Febbraio 2014

    nemhdlh

    Santena, sicurezza in città, botta e risposta tra la Lega Nord e il sindaco