Santena, Arnaudo, Elia e Tamagnone rispondono alla proposta di Ugo Baldi

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. dogali ha detto:

    Francamente ci auguriamo che arrivi presto il momento in cui potremo non occuparci delle acute osservazioni di Edoardo Tamagnone. Gli auguriamo che non gli manchino opportunità di azione politica altrove, a cominciare dal vasto territorio di Poirino. Nel merito di questa sua ultima esternazione ci limitiamo a rilevare una certa confusione. Infatti non ci riconosce discontinuità in quanto condividiamo il nostro percorso con Giovanni Giacone, ex assessore della giunta Nicotra, che ha firmato le dimissioni che hanno consentito lo scioglimento anticipato del Consiglio comunale per mettere fine ad una situazione inaccettabile. La stessa cosa che ha fatto Tamagnone, ex assessore liquidato in anticipo da Nicotra. Ci dica Tamagnone, come la dobbiamo interpretare? Lei è discontinuo e Giacone no?
    Tamagnone ci ha dottamente insegnato, con certi suoi precedenti carteggi, che nulla può avere a che spartire con Santena Cambia. Santena Cambia è una lista civica formata da cittadini santenesi a prescindere dalle appartenenze di partito. La cosa dovrebbe interessarlo ben poco in quanto non essendo cittadino elettore santenese non è chiamato ad esprimere parere perché ci risulta che voti altrove.
    Se invece fosse interessato perché è possibile una sua ricandidatura in qualche formazione santenese di centrodestra, qualunque essa sia, ci divertiremo a contare con quanti soggetti che non hanno emesso neanche un fiato di discontinuità rispetto alla maggioranza che ha sorretto Nicotra, condividerà il suo percorso.
    Santena Cambia